Maurizio Fumagalli (Autobriantea):
"Doc è tante belle cose"

"El laurà va fa quand el gh’è", dice in puro dialetto brianzolo Maurizio Fumagalli, titolare di Autobriantea, spiegando il ritardo con cui si è presentato al Centro LarioFiere di Erba. L'occasione era il Doc'toberfest, non soltanto un evento del suo consorzio, ma un evento a cui l'autoriparatore di Lambrugo (Co) si era ripromesso di presentarsi sin dal pomeriggio.

Prima della serata sulla falsariga del celebre Oktoberfest bavarese, infatti, Doc Ricambi Originali aveva organizzato un corso di formazione con Fabio Uglietti di Quattroruote Professional, volto e voce noti ai clienti e ai magazzinieri delle concessionarie socie. "Ci tenevo ma non ci sono riuscito", spiega Fumagalli, "perché lavoro anche di sabato ed è vero che l’officina sta bene e gli anni bui stanno passando, ma al lavoro bisogna stare addosso".

Al suo fianco da sempre, "da quando Autobriantea era Autolambrugo", c'è Doc. "Sono qui non perché mi è arrivato l'invito ma perchè io lavoro con Doc. Sono diventato cliente prima di tutto per la comodità (sennò dovevo correre in giro io o dovevo mandare qualcun altro a prendere i ricambi), e poi per la fatturazione unica, che non è poco. Doc è tante belle cose".

Il tono resta lo stesso se il discorso si sposta sull'assistenza garantita dalle concessionarie: "I primi tempi non era così, ma negli ultimi anni l'assistenza è migliorata davvero molto. A volte ci sono piccole cose per cui ti blocchi e non sai da dove far partire il lavoro. In quei casi so che posso andare anche da loro per vedere certe diagnosi che con i miei tester non posso fare".

  • Assistenza, dicembre positivo
    22 gennaio 2019 - Dicembre positivo sul fronte dell'assistenza auto in Italia. Secondo il Barometro elaborato dall’Osservatorio Autopromotec sulla base di inchieste mensili condotte su campioni rappresentativi di officine, la differenza tra la percentuale di autoriparatori che hanno indicato elevato il livello delle attività e quella degli autoriparatori che lo hanno...

  • Italiani: “auto e buoi dei paesi tuoi”
    18 gennaio 2019 - Gli italiani risultano legati al Made in Italy per la scelta della prima auto: è quanto emerge dall'ultima indagine di automobile.it, piattaforma di compravendita di auto usate di proprietà del gruppo eBay. E ci sono differenza tra uomini e donne sulla tempistica degli acquisti. La ricerca, realizzata su un campione di 1.000 intervistati...

  • Carpooling, che passione!
    16 gennaio 2019 - Fare il tragitto casa-lavoro con colleghi e dipendenti di aziende limitrofe, lasciando a casa la propria auto quando non si è 'di turno' alla guida, ha permesso di togliere dalle strade 116.569 auto e di risparmiare 3.120.385 chilometri, un dato cresciuto dell'82 per cento nel 2018 rispetto al 2017. Ne hanno beneficiato, ovviamente, sia il portafoglio...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK