Giuseppe Asperti (Bonaldi),
"Insieme al traguardo"

Nasce dall'acquisizione di 'Balgera', concessionaria Audi, Volkswagen e Veicoli Commerciali di Postalesio (SO), la nomina del responsabile service 'Bonaldi', Giuseppe Asperti, a consigliere Doc Ricambi Originali Lecco-Como-Sondrio-Monza e Brianza. Ma sarebbe riduttivo definire passaggio di testimone quello avvenuto con Arianna Balgera. Poco meno di trent'anni in forza al Gruppo bergamasco, Gruppo che da dieci rappresenta anche nel CdA Doc Brescia-Bergamo, fanno di Asperti un consigliere con tutte le lettere maiuscole.

'Bonaldi' è ancora in campagna acquisti?
L'ultima chicca è stata l'apertura della concessionaria Lamborghini a Milano, lo scorso marzo. Il Gruppo è in salute, anche perché abbiamo affrontato la crisi con impegno e serietà. Dai tempi del fondatore, che parlava dell'azienda come del suo sesto figlio, la proprietà è sempre stata sul pezzo, l'impegno e la dedizione sono totali.

Anche in area ricambi?
È un mercato in evoluzione: assicurazioni, noleggio... l'attività non è più 'solo' di riparazione ma di assistenza, marketing, relazioni con i clienti. Sono anni che in Bonaldi lo abbiamo capito. E infatti abbiamo una task force dedicata, ci crediamo molto.
Nella sede centrale contiamo 35 magazzinieri, 39 con Treviglio, Lecco e Sondrio.

Magazzino sempre ben fornito?
È importante avere stock, il materiale deve essere reperibile il più in fretta possibile. Quando il riparatore chiama - Pronto Ricambi sta funzionando, abbiamo avuto un incremento del 10 per cento rispetto alle telefonate della partenza, un paio di mesi fa, e abbiamo aggiunto un magazziniere perché il telefono è ancora il mezzo più utilizzato - ha già la macchina sul ponte, bisogna accorciare la trafila. Noi garantiamo la consegna in 24 ore o anche meno.

Dire consegna è dire Doc. Davvero la sua è stata una "candidatura spontanea", come ha detto il presidente Boiani?
Mi sono offerto perché vista l’esperienza decennale in Doc Bergamo-Brescia, e quasi trent'anni in Bonaldi, ritengo opportuno ragionare su alcune idee anche in Doc Lecco.
In un paio di riunioni ho ricevuto apprezzamenti dai miei colleghi per le nostre esperienze di lavoro specifiche nel settore dei ricambi. Mi ascoltano e io a mia volta voglio ascoltare e condividere, per poi decidere insieme come motivare i responsabili di magazzino e i clienti sul territorio. Ma non voglio essere straripante, è importante confrontarsi e decidere insieme.

Nell'area bresciana-bergamasca la concorrenza dei ricambisti continua a essere un problema, forse il più serio. Discorso che vale anche per Doc Lecco?
La presenza del ricambista è sentita ma è meno sofferta. Per contrastarlo bisogna 'togliergli l'ossigeno', ci vorrebbe che tutti i titolari di concessionaria fossero convinti dell'opportunità di non servire i ricambisti.
Il principio è che le macchine le vendiamo noi, i clienti hanno fiducia in noi e noi dobbiamo essere proprietari di noi stessi e consapevoli di quello che vogliamo.

In Giorgio Boiani troverà un alleato? Il consorzio così come l'ha impostato le piace?
Boiani è un trascinatore, è sorprendente, con lui è un'emozione unica. Ogni momento devi aspettarti qualche spunto da sviluppare. Io vado d’accordo con tutti, mi piace discutere ma poi si decide, tutti allineati e coperti e via sul traguardo.

  • Renault, Nissan e Mitsubishi: si fa sul serio
    18 settembre 2017 - Non è assolutamente un'alleanza di facciata quella tra Renault, Nissan e Mitsuibishi, anzi, tutt'altro. Le tre case automobilistiche che da qualche tempo hanno annunciato di aver unito le proprie forze, rilanciano la validità della propria collaborazione presentando piani di sviluppo industriale di grande entità e lunga gittata. Proprio in...

  • Car sharing: tra il dire e il fare...
    15 settembre 2017 - Un conto è conoscerlo, un altro usarlo. Stiamo parlando del car sharing, servizio noto a otto italiani su dieci ma utilizzato da due. Risulta da uno studio del Monitor Allianz Global Assistance, condotto in collaborazione con l'istituto di ricerca Nextplora, secondo cui solamente il 34 per cento degli intervistati ritiene che l'auto o lo scooter condivisi...

  • Salone di Francoforte: spazio all’elettrico
    13 settembre 2017 - Sarà inaugurato domani dalla Cancelliera Angela Merkel e chiuderà i battenti il 24 settembre il Salone dell'auto di Francoforte. Una kermesse che quest'anno sarà incentrata in maniera specifica sulle vetture ad alimentazione alternativa, e più in particolare sui veicoli elettrici. I costruttori europei puntano infatti sull'auto green e proprio da...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK