Chi siamo

Il Consorzio DOC Ricambi Originali prende forma nella primavera del 2004 per iniziativa di un gruppo di concessionari della provincia di Lecco.

A seguito di esigenze comuni, richieste di operatori del settore (officine e carrozzerie) e sulla scia di esperienze consortili già esistenti in altre regioni d'Italia, un primo gruppo di concessionarie (10 sono i soci fondatori) costituisce nel Marzo 2005 il consorzio DOC per la distribuzione dei ricambi originali agli operatori indipendenti. Nello stesso anno si aggregano concessionarie delle province di Como e Sondrio. Come ultimo tassello, nel maggio 2007, inizia l'attività anche la provincia di Monza e Brianza.

Il successo dell'idea, unito alle capacità imprenditoriali delle concessionarie associate, ha reso poderosa la crescita della struttura che conta oggi 22 furgoni addetti alla distribuzione e 10 promotori commerciali che offrono un'ampia gamma di servizi a più di 1.300 autoriparatori sparsi sul vasto territorio.

Lo scopo del consorzio DOC è quello di permettere alle migliori officine e carrozzerie di beneficiare di un servizio di consegna giornaliero preciso e puntuale di ricambi originali e garantiti di tutte le marche; di creare, insomma, una rete unita che aumenti competenza e professionalità a difesa del consumatore finale.

 

ORGANIGRAMMA

PRESIDENTE - Giorgio Boiani

CONSIGLIERI:

Asperti Giuseppe
Casati Marco
Cogliati Lorenzo
Glabusera Luisa
Negri Alberto
Peduzzi Marco
Penati Elio
Vanoni Marco
Villa Matteo
Vittani Lorena

  • Ricambi contraffatti distrutti a Trieste
    17 aprile 2019 - Nei giorni scorsi, presso il Punto Franco del Porto di Trieste, sono stati distrutti 2.488 pezzi di ricambio Hyundai e Kia dichiarati in modo illegittimo per l'importazione da un rivenditore generico di autoricambi, non accompagnate dalla prevista autorizzazione e destinate alla Slovenia. La merce, sottoposta a controllo da parte dei funzionari del servizio...

  • Riforma CdS, c'è chi dice sì
    15 aprile 2019 - Non è ancora stata completamente definita ma la riforma del codice della strada fa comunque discutere. Secondo il sondaggio condotto da AutoScout24, portale di annunci per la compravendita di auto e moto, è stata valutata nel complesso positivamente dal 56 per cento degli intervistati, mentre soltanto il 10 l'ha giudicata in modo negativo...

  • Gomme: dal 15 aprile addio alle invernali
    12 aprile 219 - Dal 15 aprile nella maggior parte delle strade italiane cessa l'obbligo di circolare con pneumatici invernali o in alternativa di viaggiare con catene a bordo. Per chi lo scorso autunno ha montato coperture studiate per affrontare al meglio la brutta stagione, la neve e il ghiaccio, quelle con il marchio M+S (con o senza pittogramma alpino), arriva...

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni OK